lunedì 23 luglio 2012

UOMINI E DONNE

UOMINI E DONNE


Anche se la sociologia ufficiale dice il contrario (e mi sa che non sono nemmeno loro convinti) gli uomini e le donne dono diversi non migliori o peggiori.
Quello che li accomuna è il fatto di appartenere alla stessa specie.
Il mondo viene visto in modo diverso con valori e regole diverse.
 Oggi vediamo di stilare un piccolo vocabolario femminile e la prossima settimana quello maschile.
Si = No
No = Si
Mi spiace = Te ne pentirai
Abbiamo bisogno = Voglio
E' una tu decisione = La decisione giusta ti dovrebbe essere chiara, ora
Fai quello che vuoi = La pagherai
Dobbiamo parlare = Devo farti le mie rimostranze
Certo ..... fa pure = Non voglio che tu lo faccia
Non c'è problema = Naturalmente che c'è, idiota!
Sei così ..... maschio = Dovresti farti la barba e sei tutto sudato
Stasera sei davvero gentile = Pensi solo a quello?
Sii romantico, spegni le luci = Ho le cosce flaccide
Questa cucina è così scomoda = Voglio una casa nuova
Voglio cambiare le tende = e i tappeti, i mobili, e la tappezzeria .....
Appendi il quadro qui = No, voglio che tu lo appenda là!
Mi ami? = Sto per chiederti una cosa costosa
Quanto mi ami? = Oggi ho fatto qualcosa che non ti piacerà affatto
Sarò pronta in un attimo = Mettiti comodo e cerca una bella partita in TV
Ho il sedere grosso? = Dimmi che sono bellissima
Devi imparare a comunicare = Devi essere d'accordo con me
Mi ascolti? = Troppo tardi sei spacciato
Era il bambino? = Perché non ti alzi e non lo culli finché non dorme?
Non sto urlando = Si, sto urlando perché credo che questo sia importante.

Per approfondire:
Perchè gli Uomini Possono Fare una Sola Cosa per Volta e le Donne ne Fanno Troppe Tutte Insieme? Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Perchè Mentiamo con gli Occhi e ci Vergogniamo con i Piedi?
Il linguaggio del corpo: il libro definitivo sulla comunicazione non verbale
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Perchè gli Ingegneri si Siedono come Scimpanzè e le Prof Parlano con le Ginocchia
I segreti del linguaggio del corpo per avere successo sul lavoro

Perchè gli Uomini sono Fissati con il Sesso... e le Donne Sognano l'Amore?

Perchè gli Uomini Lasciano Sempre Alzata l'Asse del Water...
E le donne occupano il bagno per ore?
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Perche' le Donne non Sanno Leggere le Cartine e gli Uomini non Si Fermano Mai a Chiedere? - CD

Mp3 - Perchè gli Uomini possono fare una sola cosa e le donne ne fanno troppe tutte assieme?







kc3vgnd8w





domenica 15 luglio 2012

Significato posizione anelli

Significato posizione anelli

Come si fa a scegliere un anello?
Una volta scelto in che dito lo indossate?
Qual'è, se esiste, il significato di questa scelta?
Ecco un tentativo di offrire una guida semplice ma utile per la comprensione di questo argomento poco compreso.
Affrontiamo ora il simbolismo e il significato del luogo in cui poniamo l'anello, su quale dito, la mano destra o sinistra. e qual è il significato, il simbolismo e il significato di una scelta determinata.


Vi invito a vedere questo filmato esplicativo



Mano destra e sinistra

* Per i mancini il seguito sarà opposto

Quando guardiamo le mani la prima cosa da prendere in considerazione, per il semplice fatto che abbiamo due mani, è il posizionamento degli anelli sulla mano destra e  sinistra. 
La mano sinistra è la mano ricettiva, la mano destra l'attiva, la mano sinistra lo yin, la mano destra il yang. Quando mettiamo un anello sulla mano sinistra  stiamo predisponendo a  ricevere nei nostri corpi e nella nostra vita certe qualità che sono associati con il dito particolare di quella mano. 
Quando mettiamo un anello sulla mano destra ci stiamo concentrando sull'aspetto creativo e dinamico di dare, condividere, creare, le qualità associate con il dito particolare. 
Con la mano sinistra riceviamo energia. 
Con la mano destra diamo energia. 
C'è un equilibrio e entrambi gli aspetti sono necessari per il nostro benessere.

Anche portare un numero eguale di anelli su entrambe le mani indica che siamo di fronte ad un individuo che ha raggiunto il suo equilibrio interiore tra istinto e razionalità.

Corrispondenze planetarie delle dita:

Pollice - Corrispondente al pianeta Venere. Governa la volontà, la logica.

Indice -Corrispondente al pianeta Giove. E' il dito della religione, del successo, della fortuna, delle persone ambiziose, della sensualità.

Medio -Corrispondente al pianeta Saturno, pianeta oscuro e malinconico che infonde in modo incisivo le sue tristi caratteristiche. E' il dito dei prudenti, dell'intelligenza, delle persone pazienti.

Anulare -Corrispondente al pianeta Sole e indica stabilità, idealismo, doni artististici, senso critico e successi.

Mignolo -Corrispondente al pianeta Mercurio ed è legato alla medicina, agli affari, allo studio. Indica socievolezza, speculazioni, astuzia.

Se porti più anelli a destra ed in particolare sul dito:

POLLICE: sei pieno di volontà, sicurezza e logica anche nei rapporti con gli altri. forse troppo.
INDICE: sei ambizioso , capace, fortunato, arrivi dove vuoi.
MEDIO: sei serio, affidabile, forse eccessivamente meticoloso, ricercatore, spesso rigido e intollerante
ANULARE: sei passionale ed orgoglioso, dotato di una vena artistica
MIGNOLO: sei abile negli affari e nel girare le parole a tuo vantaggio; interessato all'esoterismo.


Se porti più anelli a sinistra ed in particolare sul dito:

POLLICE: difficoltà nei rapporti sentimentali. Per te la famiglia ha inciso molto. nel bene o nel male.
INDICE: sei generoso, idealista, ingenuo, amante delle lodi.
MEDIO: sei pessimista, coltivi pensieri tristi e sei insicuro delle tue capacità.
ANULARE: sei una persona che dà molta importanza ai sentimenti e spesso rimani scottata. Solo se ti senti amato sai dare il meglio di te.
MIGNOLO: sei un tipo dagli interessi molteplicie, ottime intenzioni ma spesso concludi poco. La famiglia condiziona le tue scelte anche nella vita adulta. Difficoltà di comunicazione.


Se il tuo anello è di:

ORO GIALLO - Lo porta chi ha un carattere aperto ed altruista, solare, generoso, esibizionista e autoritario.
ORO BIANCO O IL PLATINO - Lo porta chi è ambizioso, forse un po freddo e chi spesso attribuisce molta più importanza all'esteriorità che alla sostanza. denota intelligenza e talento per gli studi e per gli affari.
ORO ROSSO - Lo porta chi pone i sentimenti e la passionalità al primo posto . Senza l'anima gemella al suo fianco si sente sperduto e realizza poco nella sua vita. Ha talento artistico da coltivare. Aspetto negativo del suo carattere: l'edonismo.
ORO VECCHIO - Lo porta il tipo tradizionale, rigoroso, severo e che si attiene con precisione alle regole. E' molto affidabile. Una volta decisi i propri obiettivi li realizza con costanza e metodo.
ARGENTO - Lo porta chi è emotivo, ipersensibile, alla ricerca di protezione. Sempre con la testa tra le nuvole, raggiunge risultati eccellenti nel campo dell'arte e del mistero. Molto meno portato invece per le cose materiali e per il commercio.

A seconda poi della pietra del tuo anello sei:

Se preferisci le pietre bianche: carattere intuitivo, creativo ma troppo pigro e sognatore per arrivare diritto alla meta senza soste o ripensamenti.

Se preferisci le pietre gialle: personalità attiva, dinamica, fortemente intellettuale. Ami il cinema, la lettura, hai bisogno di comunicare e spesso di imporre il tuo punto di vista agli altri.

Se preferisci le pietre verdi: carattere romantico, ottimista, pacifico. Attribuisci la massima importanza ai sentimenti e all'armonia, giungi persino sino al punto di lasciarti dominare pur di non scatenare conflitti.

Se preferisci le pietre rosse: temperamento forte, grintoso, volitivo. Combatti per il gusto della sfida, seduci per il piacere della conquista ma non sei mai sodisfatto di quello che hai al punto da cambiare di frequente casa, lavoro, obiettivi e amori.

Se preferisci le pietre azzurre: personalità serena, disponibile, ottimista, forse un tantino ingenua. Non sopporti la routine, aspiri ai grandi spazi e agli ideali elevati. Insofferenza ai legami e agli impegni responsabilizzanti.

Preferenza per pietre viola: carattere meditativo, tranquillo, portato per l'introspezione ma poco interattivo con l'ambiente. Obiettività, idealismo, capacità di comprendere e perdonare.

Preferenza per pietre marroni: razionalità a discapito delle emozioni. Carattere ordinato, metodico, prudente, temi di lasciarti sopraffare dai sentimenti e di perdere il controllo. Il possesso ti infonde sicurezza.

Se preferisci le pietre nere: magnetismo, seduzione, fascino. La pietra nera smaschera una personalità inquieta e misteriosa, attratta dall'occulto e dai meandri dell'inconscio. Passionalità e gelosia in amore.


I Segreti del Linguaggio del Corpo - DVD
Due grandi trainer insieme dal vivo insegnano a interpretare la comunicazione non verbale
Da non perdere

Il Linguaggio Segreto del Corpo
La comunicazione non verbale
Da non perdere

Amuleti e Talismani
Storia, significato e uso
Da non perdere







kc3vgnd8w




Il bicarbonato anticancro inguaia le case farmaceutiche


Una buona notizia per tutti noi e una cattiva notizia per la case farmaceutiche arriva direttamente dal sito laleva.org.
Il Dr. Mark Pagel della University of Arizona Cancer Center, riceverà 2 milioni di dollari dal National Institutes of Health per studiare l’efficacia della terapia personalizzata con bicarbonato di sodio per il trattamento del cancro al seno. In realtà, il bicarbonato di sodio è una delle cure più efficaci contro malattie acute come influenza e raffreddore, inoltre, se assunto per via orale e transdermica, ecco che il bicarbonato diventa una prima cura per il trattamento del cancro, malattie renali, diabete e, come detto prima, raffreddore e influenza.
In sostanza, il bicarbonato agirebbe sul grado di acidità del nostro sangue. Il pH del nostro sangue e dei nostri fluidi corporei non rappresenta altro che il nostro stato di salute e il bicarbonato rappresenterebbe un vero e proprio regolatore del pH agendo direttamente sul livello acido-alcalino alla base della salute umana.
La scala del pH è come un termometro del nostro stato di salute a tal punto che valori al di sopra o al di sotto di 7,35-7,45 possono segnalare sintomi di malattie o patologie gravi. Difatti, quando il corpo non riesce più a neutralizzare gli acidi, essi vengono trasferiti nei fluidi extracellulari e nel tessuto connettivo recando danni all’integrità cellulare. Tanto più il nostro sangue è acido, tanto più manca ossigeno, elemento fondamentale per il funzionamento delle nostre cellule.
Per farvi un esempio, un lago colpito da piogge acide, vedrà i suoi pesci morire soffocati per non disponibilità di ossigeno. bicarbonatodisodioPer riportare il lago in vita, e per portare ossigeno, bisogna alcalinizzare l’acqua. Questo esempio è fondamentale in quanto il cancro è sempre legato ad un ambiente acido (mancante di ossigeno). Un altro esempio è riconducibile all’effetto negativo dello smog e dell’inquinamento. Come sappiamo, l’inquinamento diminuisce l’ossigeno e ben conosciamo come l’inquinamento influisce in modo negativo sul nostro stato di salute. In tutto ciò, per praticare la cura del pH, non bisogna essere medici ma bisogna semplicemente capire qual è il funzionamento della cura e agire di conseguenza.
Quali ripercussioni per le case farmaceutiche? Sicuramente risentirebbero negativamente in quanto diminuirebbero domanda e consumi per medicinali chemioterapici, per la cura del cancro in genere, per la cura delle malattie come diabete e malattie più comuni come influenza e raffreddore. Un bel problema per le case farmaceutiche, un problema risolto per la nostra salute e per il nostro benessere.
Fonte : ibtimes.com

giovedì 12 luglio 2012

La Guarigione è dei Pazienti

La Guarigione è dei Pazienti

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Guarigione è dei Pazienti - Maria Gabriella Bardelli

Non so se è capitato anche a voi di chiedervi come mai in tutti i settori della vita abbiamo fatto nel giro di pochi anni passi da gigante mentre nel campo della salute sembriamo ancora nel medioevo?
O meglio utilizziamo ancora metodologie e idee da medioevo.
Metodi innovativi per migliorare rapidamente la salute sia dal punto di vista fisico che emotivo esistono.
La medicina ufficiale non li riconosce, preferisce concentrarsi sui sintomi anziché sulla causa dei mali.


Nel libro 'La Guarigione è dei Pazienti' capirete il rapporto tra lo psichismo, il cervello e gli organi per scoprire i focolai di Hamer, ovvero una configurazione a forma di bersaglio a livello del cervello e di determinati organi.
Nel blog ne abbiamo parlato diverse volte del rapporto tra psiche e malattia .... in questo libro troverete diversi casi risolti e come uscire da situazioni di salute poco piacevoli.
Vi ricordate quando affrontammo il fatto che tutto quello che i nostri sensi hanno percepito delle infinite Scene della nostra storia rimane impresso nella nostra memoria: suoni, rumori, odori, immagini, sensazioni gustative, tattili. E non ne siamo consapevoli.
Bene questo è il libro delle soluzioni.
Siete soggetti ad allergie o ad intolleranze alimentari?  ....... Bene ........ certo bene in questo libro troverete come liberarvene definitivamente.
Vi sono persone che ancora oggi ritengono la celiachia una malattia incurabile .... probabilmente pensano di essere ancora nel 1200.
La prima operatrice di metamedicina, la dott.ssa Maria Gabriella Bardelli, propone la sua integrazione della mappa diagnostica di Hamer e le sue 5 leggi biologiche con lo strumento terapeutico dell'ascolto di Claudia Rainville. 
Vi siete mai soffermati a pensare in questo modo:

«E se la soluzione, così come la causa della mia malattia, fosse dentro di me?». 

Lo so già cosa state pensando ..... se fate questo ragionamento implica che vi dovete assumere la responsabilità della vostra salute........... 
Se non vi assumete voi la responsabilità della vostra salute pensate che lo faccia qualcun'altro meglio di voi?
Smettetela di cercare il quadrifoglio della fortuna lungo le strade lastricate di catrame e cemento .... in questo libro trovate tutto quello che vi occorre per capire la causa dei vostri acciacchi e come uscirne.
Fate il primo passo verso una nuova vita se restate inattivi resterete in ciò che vi siete meritati sino ad ora.

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Guarigione è dei Pazienti - Maria Gabriella Bardelli


L'autrice:


Prima animatrice italiana dei seminari di “Liberazione della Memoria Emozionale”. Operatrice e Conferenziere in Metamedicina. Naturopata (master in lettura del corpo in psicosomatica).

Dottoressa  e docente di Lettere Antiche e Moderne (1996-1998). Per anni ha lavorato con bambini  e adolescenti con difficoltà di apprendimento in Italia e Venezuela (1997-2003) collaborando con lo studio Mind&Strategy di Torino.

Dal 2004 approfondisco e utilizzo con passione le preziose chiavi della Metamedicina attraverso seminari, consulti privati, conferenze e workshop.
Negli ultimi anni, ispirata dalla stessa Claudia Rainville, ha integrato al lavoro terapeutico della Liberazione della Memoria Emozionale, la solida e precisa mappa diagnostica delle 5 Leggi Biologiche dell’oncologo tedesco Dottor Hamer, realizzando in modo sempre più profondo la sintesi auspicata da Claudia tra i due approcci: la Metamedicina e la Nuova Medicina Germanica. Integrazione che permette di affrontare, con strumenti diagnostici e terapeutici tanto potenti quanto semplici, le varie “cosiddette” patologie: dalle allergie come la celiachia all’eczema, dalle malattie autoimmuni al cancro.

Attualmente vive e lavora a Torino con la sua famiglia.

Come ha incontrato la Metamedicina
Per anni ha sofferto di fortissime crisi di emicrania. Godeva apparentemente di ottima salute tranne alcuni lunghissimi giorni al mese, in corrispondenza dell’ovulazione e del ciclo. Era come se qualcuno di colpo e ciclicamente si mettesse a urlare ripetendo sempre piu forte la stessa cosa. Che lei però non riuscivo a capire!
Intuendo che la soluzione l’avrebbe potuta trovare dentro di se e che avrebbe  individuato il perché di quel malessere, attraverso il lavoro concreto e preciso con Claudia Rainville, non solo non ha praticamente più sofferto di emicrania ma soprattutto ha sciolto un nodo emotivo importante  della mia vita ed ha iniziato un appassionante percorso di conoscenza di se stessa.

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Guarigione è dei Pazienti - Maria Gabriella Bardelli